Locali storici di Portogruaro: Trattoria Al Cavallino

Il rione Sant’Agnese è un antico borgo di Portogruaro, situato fuori della cinta muraria e sviluppatosi lungo la statale per Venezia fino al ponte sul Reghena. Dirigendosi verso il centro abitato della città, si supera la rotonda proseguendo dritti in senso unico e si incontra la parte più antica del Borgo dove si prolungano i caratteristici sottoportici del centro storico che in tempi meno recenti  ospitavano tante botteghe artigianali, dentro i vicoli fino all’argine del fiume Lemene, ora scomparse o trasformate, per esigenza del tempo, in moderni negozi. Un palazzo di stile tardo rinascimento già sede di studio notarile e di fronte una “Osteria con cucina” completano un pittoresco paesaggio che testimonia la bellezza storica ed artistica di quest’area urbana posizionata a ridosso del canale di cinta, proprio prima della Porta Sant’Agnese, sede di un  museo etnografico, oltre la quale si raggiunge il centro cittadino fra due ali di palazzi padronali di stile gotico veneziano.

In questo sito, nei pressi di Porta Sant’Agnese, è sempre aperta l’Osteria, vecchia di qualche secolo, naturalmente rinnovata, che conserva il suo antico nome “Al Cavallino” in cui vale la pena sostare per gustare ed assaporare i piaceri della tradizione di terra e di mare, riscoprire vecchie ricette tramandate da sapienti custodi della cucina di valle e di laguna di cui notoriamente era ed è famosa Portogruaro. Il locale in verità è molto discreto e lo si nota appena, se non ci fosse una lavagna esterna che annuncia il menu del giorno: spaghetti alle vongole, tagliolini al branzino o ai canestrelli, risotto di zucca con salsiccia, gnocchi di zucca, seppie in umido, anguilla in umido, petto d’anitra al balsamico, oca in umido, goulash.
Entrando si respira immediatamente l’aria casereccia e genuina di famiglia paesana, ospitale e gentile che ti invita a degustare al banco bar stuzzichini di polpettine di carne e di pesce, una fettina di cotechino con polenta, di lingua, di crudo San Daniele con un calice dei prelibati vini della doc locale. La sala da pranzo, in classico stile rustico veneto-friulano, ha le pareti interamente tappezzate di foto ricordo che traspirano di storia locale e che raccontano la vita del “Cavallino” da sempre luogo di sosta e di ristoro per i viandanti da e per Venezia, Trieste e Treviso, che qui  gustavano speciali piatti di carne di animali di pelo e di piuma di valle, e di pescagione di laguna dell’Alto Adriatico.
Gianfranco Giroldo e signora Raffaela sono gli attuali gestori. Essi, attraverso la passione, la loro quarantennale esperienza e la tradizione, hanno realizzato il sogno di riportare al suo antico splendore il Ristorante Al Cavallino, ben coadiuvati dal personale molto professionale e in particolare dallo chef Ugo Sangion, uno di quattro gemelli, che è praticamente vissuto fra i fornelli per il suo atavico amore verso la cucina del territorio, che propone una ricca varietà di prodotti di orto, di fiume, di laguna e di mare, di cortile. Come sottolinea il titolare Gianfranco Giroldo, la nostra cucina segue il ritmo delle stagioni e riserva particolare attenzione alla qualità della materia prima che proviene per lo più dalla ricca filiera corta della Venezia Orientale e dell’Alto Adriatico.

Antica Trattoria Al Cavallino

Sala banchetti
Cucina veneta e marinara
Specialità alla griglia
Vni locali

Borgo S. Agnese, 4
30026 Portogruaro (VE)
Tel. e Fax 0421 73096
Chiuso il Martedì

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM