Oca in umido (per 8-10 persone)

Tagliare a pezzi circa 4-5 kg. di oca nostrana precedentemente curata, infarinarli, riporli in una casseruola e coprirli con cipolla, sedano, carote tagliati a fettine, un rametto di rosmarino, qualche foglia di alloro, salsa di pomodoro, un filo dolio e.v.o. sale e pepe q.b. e cuocere a fuoco moderato. Durante la cottura bagnare con brodo vegetale e a ¾ della cottura aggiungere delle patate. Continuare la cottura (quattro ore in tutto) e servire in tavola caldo accompagnando con polenta arrostita e vino cabernet o raboso dal p.r. ben stagionati.

Questa è una sua proposta che fa parte della tradizione portogruarese novembrina che culmina con la Fiera di S.Andrea.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM