VULCANIA 2012: nasce l’associazione delle doc vulcaniche

Lunedì 26 marzo alle ore 11.30 al Vinitaly allo stand del Consorzio del Soave – Pad 5 G4/7 ed F7 – nell’ambito dell’incontro “Vini e Vulcani 2012 – nasce l’associazione delle doc vulcaniche” verrà ufficializzata la nascita dell’Associazione Vulcania, nata sulla scia dell’omonimo forum internazionale dei vini bianchi da suolo vulcanico, ideato dal Consorzio del Soave tre anni fa.
Il vulcano infatti rappresenta una chiave di lettura trasversale ed innovativa nella comunicazione del vino, in grado di essere compresa da tutti e non solo dagli addetti ai lavori.
Forti di questo valore il Consorzio del Soave, insieme ai Consorzi di Etna e Campi Flegrei, di Gambellara, del Bianco di Pitigliano, del Lessini Durello e dei Colli Euganei,  ha dato vita ad una vera e propria associazione, finalizzata alla promozione internazionale dei vini Bianchi da suolo vulcanico, che prenderà ufficialmente il via lunedì 27 marzo a Vinitaly.

Partecipano all’incontro:

•    Attilio Scienza, docente di viticoltura all’Università di Milano;
•    Arturo Stocchetti, presidente del Consorzio Tutela Vini Soave;
•    Giuseppe Mannino, presidente del Consorzio Tutela Vini Etna doc;
•    Michele Farro, presidente del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei;
•    Giuseppe Zonin, presidente del Consorzio Tutela Vini di Gambellara;
•    Edoardo Ventimiglia, presidente del Consorzio Tutela Bianco di Pitigliano;
•    Andrea Bottaro, presidente del Consorzio Tutela Vini Lessini Durello;
•    Antonio Dal Santo, presidente del Consorzio Vini doc Colli Euganei

L’incontro verrà moderato dal giornalista Antonio Paolini, con la partecipazione di Fede&Tinto, conduttori di Decanter, Radio2 e di Fuori di Gusto, La7.

Lunedì 26 marzo alle ore 11.30 al Vinitaly allo stand del Consorzio del Soave – Pad 5 G4/7 ed F7 – nell’ambito dell’incontro “Vini e Vulcani 2012 – nasce l’associazione delle doc vulcaniche” verrà ufficializzata la nascita dell’Associazione Vulcania, nata sulla scia dell’omonimo forum internazionale dei vini bianchi da suolo vulcanico, ideato dal Consorzio del Soave tre anni fa.
Il vulcano infatti rappresenta una chiave di lettura trasversale ed innovativa nella comunicazione del vino, in grado di essere compresa da tutti e non solo dagli addetti ai lavori.
Forti di questo valore il Consorzio del Soave, insieme ai Consorzi di Etna e Campi Flegrei, di Gambellara, del Bianco di Pitigliano, del Lessini Durello e dei Colli Euganei,  ha dato vita ad una vera e propria associazione, finalizzata alla promozione internazionale dei vini Bianchi da suolo vulcanico, che prenderà ufficialmente il via lunedì 27 marzo a Vinitaly.

Partecipano all’incontro:

Attilio Scienza, docente di viticoltura all’Università di Milano;
Arturo Stocchetti, presidente del Consorzio Tutela Vini Soave;
Giuseppe Mannino, presidente del Consorzio Tutela Vini Etna doc;
Michele Farro, presidente del Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei;
Giuseppe Zonin, presidente del Consorzio Tutela Vini di Gambellara;
Edoardo Ventimiglia, presidente del Consorzio Tutela Bianco di Pitigliano;
Andrea Bottaro, presidente del Consorzio Tutela Vini Lessini Durello;
Antonio Dal Santo, presidente del Consorzio Vini doc Colli Euganei

L’incontro verrà moderato dal giornalista Antonio Paolini, con la partecipazione di Fede&Tinto, conduttori di Decanter, Radio2 e di Fuori di Gusto, La7.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM