Come si usa un tappo in sughero? In arrivo un manuale tecnico per il corretto utilizzo

L’ad Amorim Cork Italia Carlos Santos: “Prezioso strumento per fare cultura di prodotto e crescere insieme”

Appena presentato al Vinitaly 2012 sarà a breve distribuito alle cantine italiane in 10.000 copie il primo Manuale Tecnico per il corretto utilizzo del tappo in sughero”. Uno strumento dedicato agli operatori del settore e in particolare alle cantine, ma in grado di uniformare ad uno standard comune, per la prima volta, l’intera filiera.

Carlos Santos, ad dell’azienda leader in Italia e nel mondo nella vendita dei tappi in sughero, Amorim Cork Italia, è sempre stato in prima fila nell’affermare la necessità di questo strumento, realizzato oggi grazie al lavoro congiunto di un comitato tecnico multidisciplinare altamente specializzato, con il coordinamento di Valeria Mazzoleni dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e la partecipazione di due realtà importanti in ambito enologico come Unione italiana vini e Assoenologi.

<L’industria del sughero  – spiega Santos – compie da tempo inquantificabili sforzi per eliminare tutti quei difetti, primo tra tutti il sapore di tappo, legati alla naturalità del prodotto in questione>.

Il Gruppo Amorim, ad esempio, sta lavorando da tempo con l’obiettivo primario di raggiungere la perfezione sensoriale di ogni tappo, e per questo sta sviluppando un sistema di analisi individuale del TCA tappo per tappo in gascromatografia e ha allo studio anche una nuova tecnica di selezione dei tappi a raggi X attraverso TAC (Tomografia Assiale Computerizzata) o laser a cascata quantica Terahertz.

<Importantissimi investimenti in ricerca e sviluppo – continua –  che possono essere messi a repentaglio se non si associa anche un corretto utilizzo del tappo nelle fasi di imbottigliamento, stoccaggio e trasporto dei vini. Per questo serviva mettere allo stesso tavolo tutti gli attori della filiera e produrre un risultato condiviso. C’era la necessità di unificare in un unico strumento quanto scritto in modo sparso e quanto consolidato nei secoli da una prassi antica, considerata quasi scontata e per questo sottovalutata nella sua delicatezza>.

<Lavorare insieme ai concorrenti è stato poi un valore aggiunto, una preziosa opportunità di confronto e di crescita, l’occasione di fare cultura di settore. Aumentare la consapevolezza sull’utilizzo del tappo significa diminuire la variabilità della sua performance e contribuire al consolidamento della certezza che il tappo in sughero è la migliore chiusura per un vino, ottimale dal punto di vista ambientale e simbolo della tradizione enologica ma anche e soprattutto dal punto di vista tecnico>.

Il Manuale, primo esempio del genere in Italia, è la tappa finale di un percorso iniziato a giugno 2010 con una vera e propria campagna nazionale per la promozione e la tutela del sughero, che ha visto riunite per la prima volta in un progetto condiviso le aziende leader in Italia nel mercato del sughero: oltre ad Amorim Cork Italia, Colombin & Figlio, Sugherificio Ganau, Sugherificio Molinas e Mureddu Sugheri.

A breve il manuale sarà disponibile anche in versione video con animazione 3D da scaricare direttamente dai siti delle aziende promotrici del progetto, compresa Amorim Cork Italia che sta proprio in questi giorni ultimando la costruzione del suo nuovo portale web amorimcorkitalia.com.
Amorim Cork Italia S.p.A.
Via Camillo Bianchi, 8
Z.I. Scomigo – 31015 Conegliano (TV)
Tel. 0438/394971 – Fax 0438/394607
e-mail: mail.acit@amorim.com

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM