Progetto “Paean”: oltre 5 mila persone impegnate nel percorso di educazione agroalimentare

DALLA PROVINCIA DI VENEZIA

A Ca’ Corner si è svolta la riunione della sesta Commissione consiliare presieduta dal consigliere Roberto Dal Cin (Attività produttive, agricoltura, turismo, mercato del lavoro, occupazione e servizi all’impiego, formazione professionale, Porto Marghera) con la presenza dell’assessore alle Attività produttive Lucio Gianni. Al centro dei lavori il bilancio 2011-2012 e le nuove iniziative del progetto Paean (Promozione ecocompatibile e alimentazione naturale). Il progetto Paean si pone l’obiettivo di promuovere l’educazione dei cittadini in particolare dei giovani alla corretta e sana alimentazione, la conoscenza e la tutela delle produzioni agroalimentari tipiche e tradizionali locali, l’uso consapevole delle risorse naturali, la conoscenza della biodiversità animale e vegetale locale.

Assessore Gianni: «Paean è un nostro progetto, in cui crediamo molto, che ha visto coinvolte solo nell’ultimo anno oltre 5.000 persone. Lo promuoveremo anche il prossimo anno scolastico, destinando circa 30 mila euro che serviranno anche all’aggiornamento e alla ristampa di tutti i quaderni didattici che produciamo in proprio, e che per la loro semplicità e rigore scientifico costituiscono una parte importante del progetto. Negli anni inoltre il progetto si è consolidato grazie alla rete sinergica sviluppata con l’ufficio scolastico provinciale, Usl, Corpo forestale dello Stato, Wwf, Pro Loco, aziende agricole del territorio, associazioni e cooperative sociali. Molte le attività concrete realizzate: tra l’altro la realizzazione di un orto con i ragazzi disabili del Ceod di Scorzè e spettacoli teatrali con la cooperativa Realtà di Marghera e Alba del Veneto orientale».

Presidente Dal Cin: «E’ stato un orgoglio presentare alla commissione i risultati raggiunti da questo progetto che coinvolge tutto il nostro territorio. Soprattutto il successo ottenuto con i ragazzi con disabilità psicofisica grazie anche al coordinamento e al supporto di tutti gli operatori. Attraverso il progetto Paean abbiamo proposto attività pratiche e laboratori sensoriali volti a sviluppare nuove abilità e ad aumentare l’autostima dei ragazzi».

Nell’anno scolastico 2011 – 2012 hanno aderito al progetto “Paean” 75 classi per l’educazione ambientale, 134 per l’educazione alimentare, 5 centri per persone con disabilità, 16 aziende agricole della provincia. Coinvolti oltre 4.000 studenti, 400 insegnanti, 400 adulti e 100 adulti con disabilità psicofisica.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2014 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM