Prossimi appuntamenti dell’Enoclub Portogruaro

L’Enoclub Portogruaro apre le porte della sua storica associazione agli amanti del buon vino e del vivere sano, in quattro appuntamenti dedicati a quanti desiderino avvicinarsi alla cultura e alla tradizione enogastronomica locale. Per l’ultimo quadrimestre del 2012 l’Enoclub portogruarese presenta infatti quattro iniziative di primo piano. 1: Domenica 23 settembre, presso la Cantina “Poderi Salvarolo” di Salvarolo di Pramaggiore, tradizionale «Festa della Vendemmia», accoglienza dei soci e degli amici, con musica di Piero, alle ore 12; visita dei locali e intrattenimento con il titolare Enot. Luigi Passador; seguirà pranzo rustico e base di antipasto, pasta al sugo alla Toni e spezzatino di manzo e polenta, dolce di tradizione e ovviamente il vino dei Poderi Salvarolo. 2: Giovedì 11 ottobre conferenza del dottor Antonino Valenti (ex Primario Anestesiologo presso O. C. di San Vito al Tagliamento ) su «Sanità nell’antica Roma». Conclusione di un ciclo su «Un invito a cena nell’antica Roma oltre duemila anni or sono». 3: Sabato 20 ottobre, ore 19.30, presso la Tavernetta del Tocai di Pradipozzo, serata di gala durante la quale sarà svolta la cerimonia delle Investiture degli Scudieri e dei Cavalieri della «Accademia Enogastronomica Portulense della Venezia Orientale – emanazione dell’Enoclub Portogruaro». 4: Giovedì 8 novembre conferenza a cura della Professoressa Beatrice Francescato Pellarin su «Musica barocca». La Professoressa Francescato è apprezzata insegnante di musica. Per prenotazioni, rivolgersi alla sede sociale dell’Enoclub di via Cavour, 21/a (da martedì a sabato ore 18.00 – 19.30), tel. 0421/72244 oppure al 348/0062304, come segue: 1) entro 15/9; 2) entro 6/10; 3) entro 13/10; 4) entro 3/10.

La parola al presidente Franco Polo
«Lo stato di salute della nostra associazione è buono – dice il presidente dell’Enoclub Portogruaro, Franco Polo –, oggi contiamo di circa 115 soci, che vanno da Venezia fino ai territori a noi limitrofi come quello trevigiano e friulano. Il club – continua – è ben frequentato, ha una giusta presenza di soci ed è molto amato nel comprensorio. Sono molto seguite le degustazioni guidate che facciamo nelle cantine del territorio». A questo proposito, è doverosa una domanda: qual è lo stato di salute delle cantine del circondario (quelle di Lison e Pramaggiore su tutte)? «Sicuramente la crisi si sta facendo sentire – risponde il presidente Franco Polo –, tuttavia il prodotto che fanno queste cantine è ancora molto apprezzato per la grande qualità che promuove, pertanto i riscontri restano molto positivi. Anche il nuovo Consorzio Vini Venezia (che unisce il Consorzio Volontario Tutela Vini DOC Lison Pramaggiore con il Consorzio Tutela Vini del Piave DOC, ndr) sta avendo dei buoni riscontri, è un ottimo traino per i nostri vini, che si stanno facendo conoscere in tutto il mondo».

g.s.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM