Le Carline inaugurano il Verduzzo IGT Veneto Orientale

Grande soddisfazione per l’Azienda di Pramaggiore «Le Carline», che lo scorso 24 agosto ha ufficialmente dato vita al Verduzzo IGT Veneto Orientale, il primo “Vino Biologico” ad uscire in commercio e prodotto da una cantina veneta. «Finalmente – dicono –, perché ci sono voluti oltre vent’anni, dopo l’entrata in vigore della normativa europea sull’agricoltura e i prodotti biologici, per giungere a un regolamento europeo che normasse anche la trasformazione dell’uva biologica in Vino Biologico». In base al nuovo Regolamento di Esecuzione UE n. 203/2012 , la filiera produttiva è adesso completa: esso infatti certifica tutte le tecniche di produzione e vinificazione biologica, oltre a consentire l’utilizzo sulle etichette del termine “Vino Biologico” e del logo biologico europeo. «Come sapete – spiegano da Le Carline – la nostra cantina produce da oltre vent’anni una vasta gamma di vini biologici, e per questo importante debutto abbiamo scelto un vino che si lascia piacevolmente sorseggiare in questi giorni di fine estate: il nostro Verduzzo, leggero, brioso, sfizioso…ottimo in abbinamento ai piatti leggeri estivi e come aperitivo».

Le caratteristiche del Verduzzo IGT Veneto Orientale
Il Verduzzo IGT del Veneto orientale «Le Carline» è un vino frizzante, ottenuto per fermentazione naturale con lieviti selezionati, dal profumo intenso che ricorda i fiori di violetta o di acacia. Il colore giallo paglierino, a volte di forte intensità ed il sapore morbido, sapido e lievemente tannico, fanno di questo vino un ottimo abbinamento che si accompagna a dolci confezionati con pasta non lievitata, come crostate con frutta dolce, paste secche o biscotti della tradizione. Ingredienti: uve verduzzo della zona Lison Pramaggiore. Grado alcolico: 11% vol. Acidità totale: 5,1 g/l. Acidità volatile: 0,29 g/l. Temperatura di servizio consigliata: 10-12°C.

L’azienda
L’Azienda Agricola «Le Carline» si trova a Belfiore di Pramaggiore nella zona D.O.C. Lison Pramaggiore. Dal 1988 l’Azienda Agricola «Le Carline» amministra i propri vigneti ricorrendo alle tecniche di lotta guidata e, nel 1993, ha avviato la conversione totale all’Agricoltura Biologica con certificazione A.I.A.B., adottando protocolli di conduzione agronomica basati su tecniche a ridotto impatto ambientale e tese al miglioramento qualitativo della produzione. Oggi la produzione è dotata di certificazione ICEA, l’ente che si occupa della sicurezza delle produzioni, la trasparenza del mercato e la salute dei consumi. «Gli innumerevoli sforzi per proporre sempre sul mercato un prodotto apprezzato – dicono da Le Carline – sono ripagati dai premi ottenuti nel tempo dai nostri vini. Ultima, in ordine di tempo, è stata la doppia vittoria alla rassegna dedicata ai vini biologici “Biodivino 2011”, in cui i nostri Carline Rosso 2007 IGT Veneto Orientale e Dogale Passito IGT Veneto Orientale hanno vinto la medaglia d’Argento».

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM