Bisol e i Guicciardini Strozzi celebrano 30 anni di amicizia e collaborazione

La storica famiglia del Prosecco festeggia il lungo legame con i Principi di Firenze

Bisol, storica famiglia del Prosecco e del Cartizze, e Guicciardini Strozzi, nobile stirpe  – che, oltre ad avere avuto illustri antenati che hanno fatto la storia d’Italia e del mondo, rappresenta anche la 15ma generazione discendente da “Monna Lisa” Lisa Gherardini del Giocondo, sono orgogliosi di celebrare 30 anni di amicizia e collaborazione. In comune, le due famiglie hanno la profonda e autentica passione per il territorio e per la loro storia e tradizione: i Bisol – viticoltori in Valdobbiadene dal 1542 – sono legati da una profonda amicizia con i Guicciardini Strozzi, che vivono nella meravigliosa tenuta senesa di Cusona di San Gimignano, che esiste dal 994.
La tenuta toscana, come spiegano i proprietari, “è come un albero che diffonde i suoi rami secolari”: è infatti centro di incontri e dibattiti, che hanno portato idee e innovazioni che si sono poi diffuse nel mondo, ha ospitato personalità politiche e artistiche come Kathlyn Kennedy, Tony Blair, Nicolas Sarkozy, Silvio Berlusconi, Lamberto Dini, Giuliano Amato, Romano Prodi, Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Bruno Vespa, Rudolf Nureyev (con il quale le giovani Natalia e Irina, ballerine professioniste, hanno danzato molte volte), Andrea Bocelli ed attori del calibro di Gregory Peck.

Trent’anni fa, racconta il Principe Girolamo Strozzi, tra i soci fondatori del Consorzio della Vernaccia di San Gimignano e il suo Primo Presidente, “mi nasceva un’idea brillante…Produrre uno spumante solo con uve Vernaccia”. “Questo storico vitigno” spiega “si presta moltissimo alla produzione delle riserve, quindi perché non proporlo anche in versione spumante?”

La famiglia Guicciardini Strozzi si avvalse dell’esperienza sulla produzione dello spumante della famiglia di Santo Stefano di Valdobbiadene. Dal 1983 il sogno è diventato realtà: così, è stata creata la prima produzione di questo spumante, speciale come l’affetto, la stima e l’amicizia che lega Bisol ai Guicciardini Strozzi. Le due famiglie dello stile del vino celebrano così l’anniversario brindando alla proficua collaborazione e, soprattutto, al meraviglioso legame. “Per moltissimi anni è stata l’unica eccezione alla nostra ferrea regola di creare spumanti esclusivamente dalle nostre uve” spiega Gianluca Bisol, direttore generale di Bisol “una scelta dettata dallo splendido rapporto umano che si è creato tra le nostre famiglie”.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM