Il Sol d’Oro 2013 batte ogni record: 9 Paesi in concorso e l’Italia porta a casa 13 medaglie su 15

Un vero e proprio campionato del mondo per gli oli extravergine d’oliva. È l’11^ edizione del Sol d’Oro, terminata venerdì 22 febbraio a Veronafiere, che ha visto in competizione oltre 200 campioni di 9 Paesi (Argentina, Cile, Uruguay, Libano, Grecia, Portogallo, Spagna, Slovenia e Croazia, oltre all’Italia) giudicati da un autorevole panel di giudici internazionali provenienti da Spagna, Cile, Slovenia, Grecia e Italia.

Tra le novità del Concorso 2013, le categoria di oli in giudizio che da tre (fruttato leggero, fruttato medio e fruttato intenso) sono passate a cinque, con l’inserimento degli oli extravergine di oliva biologici e di quelli monovarietali. Delle 15 medaglie disponibili, 13 se le aggiudica l’Italia, battendo un’agguerrita concorrenza e confermando la straordinaria qualità e varietà delle proprie produzioni olivicole.

Per gli oli premiati, Veronafiere, organizzatore del concorso, ha ideato numerose iniziative  sul fronte promozionale e di marketing.

Novità assoluta sarà la Guida agli Oli Stellari, con la scheda tecnica redatta dal panel internazionale dei giudici che sarà distribuita ai buyer ed ai delegati esteri di Veronafiere nel corso di Sol&Agrifood (www.solagrifood.com), in programma dal 7 al 10 aprile 2013 congiuntamente alla 47^ edizione di Vinitaly.

Particolarità della guida è quella di rappresentare la prima pubblicazione al mondo contenente una selezione di oli extravergine di oliva basata su blind tasting (degustazioni alla cieca).

Gli oli vincitori, come già previsto da alcuni anni dal regolamento della competizione, riporteranno sulla bottiglia il bollino “Sol d’Oro” che attesta il premio assegnato e l’inconfutabile qualità del prodotto.

 

Elenco dei vincitori SOL D’ORO edizione 2013:

 Categoria oli fruttato leggero:

Sol d’Oro all’Azienda Agricola Tommaso Masciantonio di Casoli (Chieti) – Abruzzo
Sol d’Argento all’Azienda Agricola De Antoniis Adele di Garrufo (Teramo) – Abruzzo
Sol di Bronzo  a OlioCRU Consorzio Srl di Arco (Trento) – Trentino Alto Adige  

Categoria oli fruttato medio:

Sol d’Oro all’Azienda Agricola Laura De Parri di Canino (Viterbo) – Lazio
Sol d’Argento alla Viragì s.a.s. di Chiaramonte Gulfi (Ragusa) – Sicilia
Sol di Bronzo alla De Carlo Srl di Bitritto (Bari) – Puglia 

Categoria oli fruttato intenso:

Sol d’Oro a Franci s.n.c. di Montenero d’Orcia (Grosseto) – Toscana
Sol d’Argento Muela-Olives S.L. di Priego de Cordoba – Spagna
Sol di Bronzo all’Azienda Agricola Madonna dell’Olivo di Serre (Salerno) – Campania

Categoria oli biologici:

Sol d’Oro alla Almazaras de la Subbetica s.c.a. di Carcabuey Priego de Cordoba – Spagna
Sol d’Argento alla Agraria Riva del Garda di Riva del Garda (Trento) – Trentino Alto Adige
Sol di Bronzo all’Azienda Agricola Biologica Titone di Trapani – Sicilia

Categoria oli monovarietali:

Sol d’Oro all’Azienda Agricola Cetrone Alfredo di Sonnino (Latina) – Lazio
Sol d’Argento all’Azienda Agricola Tenuta Piscoianni di Sonnino (Latina) – Lazio
Sol di Bronzo alla Società Agricola Il Conventino di Monteciccardo di Monteciccardo (Pesaro e Urbino) – Marche

 

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM