Un viaggio in Portogallo ai migliori sommelier del Veneto

Il premio consegnato dall’a.d. Carlos Santos in occasione della manifestazione dell’AIS Veneto “Il Veneto al 300×100” al Castello di San Salvatore di Susegana

Due nuovi sommelier in partenza per il Portogallo grazie ad Amorim Cork Italia. A vincere il premio Amorim per l’edizione 2013 dell’evento AIS “Il Veneto al 300×100” che si è svolto sabato 9 marzo al Castello di San Salvatore di Susegana (TV), il Miglior Sommelier Professionista del Veneto Erica Sottoriva, mamma trentaseienne e titolare della Trattoria “Al Moraro” di Vicenza, e il Miglior Sommelier non-professionista, Mauro Massarin, entrambi premiati direttamente da Carlos Santos, a.d. dell’azienda coneglianese leader nella vendita dei tappi in sughero Amorim Cork Italia.

Il “Premio Amorim Cork Italia” ottenuto dai due sommelier consiste in un viaggio alla scoperta del mondo del sughero, di come nascono i tappi e di cosa si cela dietro la scelta della chiusura naturale a dispetto di quelle alternative. Un premio che Amorim ha voluto consegnare ancora, per il terzo anno consecutivo, per rinnovare una partnership strategica con il mondo dei sommelier. Una partnership che si è rafforzata anche con l’adesione dell’AIS Veneto alla campagna Amorim di raccolta e riciclo dei tappi in sughero.

Tutti i tappi raccolti in occasione dell’evento contribuiranno a sostenere la Fondazione Oltre il Labirinto, onlus trevigiana attiva al fianco delle persone affetta da autismo, e che ha già raccolto nel corso del 2011 oltre 6 tonnellate di tappi. Dal riciclo dei tappi alla solidarietà, il circolo virtuoso innescato da Amorim Cork Italia ha coinvolto, oltre alle 100 cantine presenti alla manifestazione AIS, anche numerosi altri soggetti del mondo del vino e della società civile sul territorio di Veneto, Lombardia, Piemonte, Toscana e Friuli per un totale di oltre 20 tonnellate di tappi raccolti.

Il Gruppo Amorim è la prima azienda al mondo nella produzione di tappi in sughero, in grado di coprire da sola il 25% del mercato mondiale di questo comparto e il 19% del mercato globale di chiusure per vino, conta 22 filiali distribuite nei principali paesi produttori di vino dei cinque continenti. Amorim Cork Italia, con sede a Conegliano (Treviso), filiale italiana del Gruppo Amorim, si è confermata nel 2011 azienda leader del mercato del Paese, in grado di soddisfare da sola il 18% della richiesta nazionale. Con i suoi 34 dipendenti e una forza commerciale composta da 30 elementi, nel 2011 ha registrato 350 milioni di tappi venduti per un fatturato, in crescita, di 35 milioni di euro. La sua leadership è dovuta ad una solida rete tecnico-commerciale distribuita su tutto il territorio della penisola, ad un efficace servizio di assistenza pre e post vendita ma anche all’avanguardia dei suoi sistemi produttivi e gestionali e soprattutto del suo reparto Ricerca&Sviluppo, al quale si associa una spiccata sensibilità per la tutela dell’ambiente e in particolare per la salvaguardia delle foreste da sughero.

 

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM