“Cicchetti al Museo”: il gruppo ristoratori marca trevigiana torna a Oderzo con il Dripping Taste dove il gusto incontra l’arte

Dopo il successo degli appuntamenti dell’autunno  il Gruppo di Ristoratori della provincia di Treviso sposa nuovamente arte e archeologia grazie alla collaborazione con Fondazione Oderzo Cultura

A Oderzo sabato 11 maggio, per l’inaugurazione di “oderzoCULT – VETRO”, torna Dripping Taste, l’evento che unisce le eccellenze gastronomiche della provincia di Treviso all’arte e alla cultura, promosso dal Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana Unascom-Confcommercio e dalla Fondazione Oderzo Cultura, in collaborazione con il Comune di Oderzo e Ascom-Confcommercio Oderzo. Un appuntamento da non perdere per conoscere le specialità del territorio interpretate nelle sale del Museo Archeologico Eno Bellis e della Pinacoteca Alberto Martini dagli chef di Ristorante Locanda Dussin, Ristorante L’Evì, Ristorante Da Domenico alle Grave e Ristorante Toulà Da Alfredo. Il palato potrà così deliziarsi lì dove solitamente sono gli occhi ad essere catturati dalla bellezza delle opere e dalle testimonianze archeologiche più significative dell’antica Opitergium, ma anche nella piazza Grande della cittadina veneta.

Il momento clou della manifestazione, ad ingresso libero, andrà in scena a partire dalle 17.00. Fino alle 19.00, infatti, gli appassionati gourmet potranno lasciarsi catturare dal gusto con “Cicchetti al Museo” all’interno del Museo Archeologico Eno Bellis e della Pinacoteca Alberto Martini, con degustazioni dedicate alla tavola degli antichi Romani e ai colori dell’arte simbolista di Alberto Martini; a queste si affiancano i percorsi guidati alle due sedi museali.

Alle 20.00 al Palazzo Foscolo sarà il momento di oderzoCULT 2013 – VETRI INEDITI con un’anteprima della collezione di Vetri d’artista donati alla Fondazione Oderzo Cultura e di alcuni preziosi vetri romani dall’antica Opitergium.

Dalle 20.30 alle 22.00 nel parco di Palazzo Foscolo ci si potrà far rapire dalla “Notte di Vetro”: una performance, coordinata dagli artisti Penzo+Fiore, ispirata al gioco di forze ed equilibri che si instaura nella fucina del maestro vetraio, con funamboli, danza con il fuoco, musiche per arpa, theremin e voce. Prosegue inoltre l’esperienza del gusto con “Cicchetti nel Parco”, organizzati anche in collaborazione con Confartigianato, che, dal Farro dell’antica Opitergium, alla tradizionale Zonclada, si spingeranno verso finger food tutti dedicati al tema della trasparenza del vetro. Punto di riferimento per gli ospiti della manifestazione sarà il “Cicchetto Point” aperto, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 21.00 in piazza Grande, con percorsi guidati alle Aree Archeologiche (partenza alle 17.30 e 18.30 a cura di Associazione Athena).

Gli appuntamenti della giornata iniziano fin dal mattino: alle 10.30 in piazza Grande ci sarà l’anteprima di oderzoCULT 2013, all’interno del “Cicchetto Point” aperto dalle 10 alle 13, con una colazione a KmZero a cura di Fattorie Didattiche / Campagna Amica di Coldiretti Treviso e Gruppo Panificatori Trevigiani. Gli organizzatori hanno coinvolto anche le scuole di Oderzo con il percorso didattico creativo “Gusta, Prova, Pianta” che partendo dalla colazione in piazza si completerà nel parco di Palazzo Foscolo con i laboratori didattici realizzati da Fondazione Oderzo Cultura e Coldiretti Treviso.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM