POLI.design presenta il primo corso di alta formazione in Wine Design

Il corso è sponsorizzato da Luigi Bormioli Italy e si svolge in partnership con EBABX – École d’enseignement supérieur d’Art de Bordeaux

POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano presenta la I edizione del corso in Wine Design, il primo Corso di Alta Formazione dedicato al progetto del “sistema vino”.

Secondo una recente ricerca, gli italiani privilegiano nella scelta del vino i marchi certificati, il territorio di provenienza e il valore del brand del produttore. Gli italiani prediligono quindi vini di qualità e, ancor di più, apprezzano le “narrazioni” che li accompagnano, spesso associate a territori e culture locali di grande bellezza e tradizione.

I consumatori avvertono la necessità di instaurare un legame con il prodotto, puntando sul vissuto, sull’approccio, sull’esperienza, sulle storie che vi sono associate e il vino si presta particolarmente a creare feeling con le persone introducendole nella realtà dei luoghi in cui nasce, nel talento, nella produzione e nella narrazione di una storia autentica che lo rende unico e riconoscibile.

Creare sistema attorno al vino” significa proprio questo: estrapolare, valorizzare e comunicare l’identità di un territorio, raccontarne il carattere unico e originale, aprire le porte all’esperienza, per trasmettere emozioni. Fattori competitivi che posso diventare determinanti per il successo di un brand a livello italiano ma soprattutto internazionale.

Il corso risponde proprio a questa esigenza ed è pensato per tutti gli operatori, produttori, tecnici,  esperti e interessati al mondo dell’enologia. In questo senso il vino e la sua cultura si pongono come ambito di senso e scenario di opportunità progettuali e di innovazione sotto diversi punti di vista: il prodotto, la sua trasformazione e conservazione, la sua distribuzione, il suo consumo pubblico e privato. Ma anche gli “oggetti di scena”, le implicazioni culturali, il rapporto con il territorio e le comunità locali, l’immaginario, lo stile di vita.

Il wine designer è quindi un regista, non necessariamente con un background progettuale,  capace di coordinare tutti i punti di contatto tra chi produce e chi consuma, garantendone coerenza e senso.

Il percorso formativo si articola in contributi teorici e pratici e in una sessione intensiva di workshop progettuale.  Saranno tre le macro sezioni tematiche affrontate:

  • Lifestyle: l’ambito della relazione tra vino, cultura e consumo, letto secondo una chiave sociologica.
  • Branding: un’area propria del progetto della comunicazione, interpretato in modo ampio, a partire dagli attributi del territorio che si riflettono nel prodotto, sino ad aspetti più tradizionali di comunicazione (corporate image, packaging, disegno della bottiglia, etichette, ecc.)..
  • Experience: il modulo si occuperà, nel dettaglio, degli spazi e dei luoghi della produzione, della trasformazione e del consumo del vino; degli accessori, degli oggetti, dei supporti di esposizione, di informazione e di comunicazione.

Il corso è sponsorizzato da Luigi Bormioli Italy, azienda italiana leader nella produzione in vetro, che è riuscita negli anni a coniugare creatività, gusto ed eleganza a capacità tecniche e know how in costante evoluzione.

L’inizio delle lezioni del Corso di Alta Formazione in Wine Design è previsto per Settembre 2013. L’ammissione, per un massimo di 30 iscritti, è subordinata ad una selezione preventiva attraverso CV e lettera motivazionale. Per informazioni sulla didattica e sulle modalità di iscrizione, si prega di contattare l’Ufficio Coordinamento Prodotti Formativi di POLI.design: formazione@polidesign.net – tel. +39 02 2399 7208.


Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM