Ais Veneto premia il Migliore Sommelier della Regione

Eletto il Miglior Sommelier del Veneto durante il Festival del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore

Una festa per tutti, è stato questo il premio al Migliore Sommelier del Veneto, le cui finali si sono svolte in occasione di Vino in Villa, il Festival Internazionale del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, domenica 18 maggio al castello di San Salvatore di Susegana (TV). Il concorso, indetto dall’Ais Veneto, è da sempre il momento in cui la professionalità dei sommelier del Veneto viene messa in luce. A brillare su tutti quest’anno è stato il sommelier professionista Enrico Fiorini del ristorante “Al Borgo” di Cerea (Vr), che nel 2013 era salito sul terzo gradino del podio. È una donna invece la migliore tra i non professionisti: Raffaella Soffiato, assistente amministrativo presso l’ospedale di Camposampiero (Pd).

Le finali del premio hanno messo alla prova i concorrenti con esami difficili come l’analisi sensoriale di tre vini, in una prova di decantazione, nella correzione di una carta dei vini, disseminata di parecchi errori, e nell’abbinamento cibo-vino. A giudicare gli aspiranti al titolo anche il direttore del Consorzio Tutela Conegliano Valdobbiadene, Giancarlo Vettorello ed il presidente regionale AIS Eddy Furlan, affiancati dal responsabile dei concorsi AIS Cristiano Cini e dal responsabile dei concorsi AIS Veneto Graziano Simonella. Una giuria di tutto rispetto, che ha esaminato con attenzione le due categorie alla prova.

Per il concorso sommelier, dietro alla Soffiato, si sono classificati Matteo Bernardi del ristorante Le Calandre di Rubano (PD) ed Alessandro Pastore, commesso, di Padova.

Per la categoria sommelier professionisti, invece, insieme a Fiorini si sono piazzati sul podio la ventiquattrenne Ilaria Novello del ristorante Al Borgo di Cerea (VR) seguita da Marco Comunian, titolare della Comunian Bevande Padova

Numeroso, come sempre, il pubblico che, curioso ed attento, ha seguito ogni singola fare delle prove finali.

Ad ospitare questo importante momento di confronto dedicato ai sommelier veneti è stato Vino in Villa, Festival Internazionale del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Le finali del concorso AIS Veneto sono state certamente uno dei momenti più emozionanti della giornata, in un contesto che valorizza l’impegno di tutto il comparto vinicolo regionale.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM