Fiera di Sant’Andrea, va in scena la tradizione culinaria locale

In piazza San Tommaso dei Battutti prima edizione del Villaggio dell’Oca

Un luogo speciale, dove tutti sorridono, si divertono e mangiano cibo genuino e saporito: il cibo della nostra tradizione. La 29^ edizione della Fiera di Sant’Andrea a Portogruaro si caratterizza per un’importante novità: il Villaggio dell’Oca. Nelle giornate del 23, 29 e 30 novembre il pubblico potrà trovare in piazza San Tommaso dei Battuti un villaggio animato da laboratori per bambini, mercatini artigianali, spettacoli di magia e di teatro di strada, dimostrazioni di tango, Gioco dell’Oca e concerti. Il tutto condito dalla miglior gastronomia. “La Fata”, “La Taverna dell’Asino” e il Coro “La Martinella” avranno il compito di appagare il nostro palato con le loro saporite proposte culinarie dedicate ai piatti della nostra tradizione. La Fiera di Sant’Andrea, organizzata dall’amministrazione comunale di Portogruaro in collaborazione con la Confartigianato Veneto Orientale, la Pro Loco di Portogruaro e le associazioni del territorio, conferma con questa iniziativa l’importanza della valorizzazione della tradizione culinaria locale come elemento identificativo di un territorio.

Villaggio dell’Oca: il menù

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM