Podere Santa Lucia per la musica

 Il Podere Santa Lucia di Monte San Vito assegna per il terzo anno consecutivo la borsa di studio agli allievi musicisti della Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro. Quest’anno l’azienda vitivinicola marchigiana premia e ospita il Quartetto Noctis, protagonista del tradizionale “concerto in cantina” in programma domenica 14 giugno 2015

Passione per il vino, passione per la musica. Due culture che il Podere Santa Lucia ha deciso di coniugare in un’iniziativa che premia il talento, unica a livello regionale. Nasce così, nel 2013, la collaborazione con la Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro, fondata nel 1838, una delle realtà più importanti in Italia, e non solo, per la formazione e il perfezionamento di musicisti italiani e stranieri. Un sodalizio che ha ispirato l’azienda vitivinicola marchigiana a istituire una borsa di studio master class di 1200 euro. E che è diventato un appuntamento fisso, la seconda domenica di giugno, quando la cantina apre le sue porte agli allievi della scuola veneta per un concerto di musica da camera all’aperto, in una splendida terrazza che affaccia sulle vigne. Protagonista di questa terza edizione, in programma domenica 14 giugno alle 18, il Quartetto Noctis, formazione composta da Valentina Busso (violino), Elisa Schack (violino), Margherita Sarchini (viola) e Michelangiolo Mafucci (violoncello). Dopo il concerto sono previsti una degustazione e un aperitivo cena su richiesta (Info e prenotazioni: 347 9462523 – 071 7489179).

«Ci siamo resi conto che c’è bisogno di incentivare la cultura e la diffusione della musica classica tra i ragazzi – spiega Stefano Balducci, uno dei titolari del Podere Santa Lucia -. Per chi sceglie di studiarla sono molte le difficoltà, anche economiche, che rendono questo percorso e questo sogno più difficili da percorrere e realizzare. L’iniziativa è nata dalla passione per la musica che da sempre anima la nostra famiglia, ed è stata concepita con lo scopo di aiutare giovani musicisti di talento, già esperti ma non ancora affermati, finanziando una master class alla Fondazione Musicale di Santa Cecilia di Portogruaro, per permettere a questi giovani un perfezionamento di alto livello. È la scuola stessa a selezionare il gruppo che si aggiudicherà la borsa di studio, sotto la guida del Maestro Enrico Bronzi, direttore artistico della scuola e violoncellista di fama internazionale. I giovani vincitori vengono poi ospitati in cantina per tenere un concerto di musica classica, con l’idea di coniugare la loro musica alla bellezza della campagna marchigiana  e alla peculiarità dei vini prodotti dalle nostre terre».

I giovani musicisti del Quartetto Noctis hanno completato la loro formazione accademica nei principali Conservatori italiani, per poi proseguire il percorso di perfezionamento nelle accademie europee di Francoforte, Vienna, Salisburgo, Losanna e Fiesole.  Entrati a far parte dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, si sono riuniti con l’intenzione di arricchire ulteriormente la loro preparazione attraverso lo studio del repertorio per quartetto, sulla base della comune passione verso la musica da camera. Nel gennaio 2014 il quartetto ha debuttato alla Sala Nervi in Vaticano, poi nella stagione della Fondazione Musicale Santa Cecilia di Portogruaro e a settembre 2014 ha preso parte alla stagione di “MITO Settembre musica”.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM