Ais Veneto: sfida “all’ultimo sorso” per il concorso “Miglior sommelier del Veneto 2016”

È tempo di gettare il guanto, anzi, il calice della sfida, per i sommelier del Veneto!

Torna infatti lunedì 4 aprile, presso la prestigiosa sede di Museo Nicolis a Villafranca di Verona, il Concorso Miglior Sommelier del Veneto, durissima competizione di categoria che vedrà in gara una trentina di Sommelier della regione.

A sostenere la manifestazione U.Vi.VeUnione Vini Veneti che, al fianco di AIS Veneto, supporterà il vincitore del concorso nel suo percorso di crescita professionale, e la Distilleria Bonaventura Maschio, storica azienda veneta.

I concorrenti arrivano a questa prova finale dopo aver partecipato alla Scuola Concorsi AIS Veneto nei cui appuntamenti hanno potuto prepararsi ma anche crescere professionalmente curando la capacità di comunicazione e la tecnica di degustazione. Non va infatti dimenticato che il vincitore della competizione avrà l’onore di rappresentare il Veneto in occasione del concorso nazionale AIS che incorona ogni anno il Miglior Sommelier d’Italia.

Tante le prove che attendono i concorrenti: anzitutto la prova scritta, che decreterà i migliori candidati al titolo. I finalisti si presenteranno quindi davanti alla giuria per la prova finale aperta al pubblico. I sommelier dovranno degustare una serie di vini e distillati e dare prova della propria capacitàcomunicativa raccontando un territorio e una etichetta. Dopo la degustazione di alcuni vini, dovranno proporre degli abbinamenti su un menu predisposto per l’occasione, cui seguirà una prova di accoglienza in lingua e di decantazione di un vino rosso. La prova si concluderàcon la descrizione di un territorio e di un personaggio del mondo del vino.

A giudicare i contendenti sarà una giuria di tutto rispetto: Cristiano Cini, Responsabile Nazionale Scuola Concorsi e membro di Giunta Esecutiva Nazionale AIS; Antonello Maietta, Presidente Nazionale AIS; Marco Aldegheri, Presidente Ais Veneto; Graziano Simonella, Responsabile Regionale Scuola Concorsi; Gianluca Boninsegna, Miglior Sommelier del Veneto 2015; Andrea Maschio, Distilleria Bonaventura Maschio, Arturo Stocchetti Presidente UViVe e da un rappresentante della stampa di settore.

La proclamazione del vincitore si terrà durante la cena di gala che offrirà agli ospiti un menu firmato dallo Chef Marcantonio Sagramoso. In questo contesto i contendenti al titolo si metteranno di nuovo in gioco con una  prova di comunicazione sui vini e sui piatti serviti ai commensali. Al termine della serata verranno festeggiati i vincitori del concorso Miglior Sommelier del Veneto e del Master sui Distillati Bonaventura Maschio, per approfondire la conoscenza di un prodotto che rappresenta un vero patrimonio culturale della tradizione veneta.

Tutto questo avverrà in una location senza pari: il Museo Nicolis, nato dall’intraprendenza dell’imprenditore Luciano Nicolis. Un luogo ineguagliabile, dove condividere un’esposizione unica al mondo di collezioni relative al motorismo storico e all’ingegno umano, inteso come “impresa culturale”. Attraverso centinaia di automobili, motociclette e biciclette, il museo racconta l’evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. Ma c’è molto di più in questo Museo-non-Museo: macchine fotografiche e per scrivere, strumenti musicali, oggetti introvabili… in poche parole: tutto ciò che rappresenta la genialità umana. Le esclusive collezioni d’epoca, accessibili al pubblico di AIS Veneto durante la giornata, saranno dunque il palcoscenico d’eccezione per la manifestazione, coniugando storia, tecnologia e ingegno alla comunicazione del vino e dei suoi protagonisti.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM