“Aria di Festa” a San Daniele del Friuli chiude i battenti con un grande successo di pubblico!

Dopo il weekend di San Daniele, la manifestazione enogastronomica proseguirà con le tappe di Firenze a luglio, Roma a settembre e
Bari a ottobre, con un format divenuto itinerante.
Con un grande successo di pubblico, si è conclusa domenica sera la 33^ edizione di Aria di Festa, storica manifestazione celebrativa del Prosciutto di San Daniele DOP, realizzata dal Consorzio del Prosciutto di San Daniele e dal Comune di San Daniele del Friuli, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia per il tramite di PromoTurismo FVG. Le bizzarrie metereologiche, che nel weekend hanno visto alternarsi temperature roventi a violenti temporali non hanno scoraggiato i numerosissimi visitatori giunti sulla collina di San Daniele per la kermesse enogastronomica e culturale, tra le più importanti della stagione estiva del Friuli Venezia Giulia.

I risultati finali di quest’edizione 2017 sono stati più che positivi, parlano infatti di un incremento delle presenze dell’8% rispetto alla passata edizione con numeri incoraggianti a proseguire in futuro in questa direzione e con lo stesso impegno. Sono state 80 le affettatrici attive nella festa. Sono stati 15 gli stand degli esercenti e 4 quelli dei produttori presenti nel centro della cittadina e al Parco del Castello, assieme a 10 prosciuttifici aperti per l’occasione.

“Aria di Festa” a San Daniele del Friuli

Oltre 700 presenze ai corsi di cucina, di taglio e alle degustazioni, 250 visitatori del percorso sensoriale, 10.000 presenze alle visite guidate nelle aziende, tutto esaurito negli appuntamenti dedicati alla cultura realizzati in collaborazione con l’associazione “LeggerMente” dove sono stati relatori tra gli altri Mario Tozzi, Flavio Insinna, Massimo Cirri, Andrea Scanzi, Philippe Daverio e Cristiana Capotondi.

Anche sui social network c’è stato un grande riscontro in termini di coinvolgimento, condivisione ed entusiasmo per la manifestazione: Aria di Festa, infatti, è stata presente nelle tendenze italiane di twitter con gli hashtag #AriaDiFesta e #AriadiSanDaniele.

Come sempre Aria di Festa ha approfittato della sua collocazione di confine per richiamare un gran numero di turisti stranieri: venerdì e sabato si sono viste migliaia di Tedeschi, Austriaci, Sloveni, Croati, persino Ungheresi. Domenica più dedicata agli italiani con un massiccio afflusso anche da Veneto, Lombardia, Emilia, Toscana e Lazio. A conferma del fatto che la manifestazione sandanielese è l’evento enogastronomico con maggiore attrattiva turistica per l’intera Regione FVG.

Dopo la tappa di San Daniele, la manifestazione divenuta da quest’anno itinerante, proseguirà con le tappe di Firenze a luglio, Roma a settembre e Bari a ottobre

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM