L’arte del bonsai ai giardini di Castel Trauttmansdorff a Merano

Durante la stagione autunnale, i Giardini di Castel Trauttmansdorff continuano a proporre originali appuntamenti, tra cui il “Bonsai Open Air”: tre giornate organizzate per scoprire l’interessante mondo degli alberi miniaturizzati, un connubio di abilità e armonia interiore, il tutto incorniciato dallo splendido anfiteatro naturale del parco.

Anche sul finire della bella stagione i Giardini di Sissi sono il luogo ideale dove trascorrere indimenticabili giornate all’aria aperta, sfogliando pagine di natura, arte e cultura in abbinamento ad un ricco calendario di eventi e proposte per tutti. Come dimostra l’iniziativa del “Bonsai Open Air”, in cui nelle giornate del 28, 29 e 30 settembre, sulle tribune attorno al Laghetto delle ninfee, sarà allestita  l’esposizione artistica di alberi coltivati in vaso.

In occasione di questa originale esposizione a cielo aperto, realizzata in collaborazione con il Bonsai Club di Bressanone, gli ospiti dei Giardini potranno ammirare, tra gli altri, larici autoctoni, abeti rossi e aceri palmati, e sarà anche l’occasione per avvicinarsi alla filosofia di questa cultura così antica, diffusa in Giappone e nata in Cina, dove trova ancora oggi parecchi seguaci. In mostra capolavori  ultrasecolari, modelli di un microcosmo in miniatura trasformati in opere d’arte che incorporano la filosofia Zen. Secondo un famoso proverbio cinese, l’esperto di bonsai coniuga armoniosamente tre aspetti: l’artigianalità, l’amore per il giardino e per  l’arte.

Nel corso delle tre giornate gli esperti dell’associazione esporranno i propri “tesori” e offriranno ai  visitatori consulenze e suggerimenti utili per la cura di queste particolarissime piante.

Porte aperte ai disabili

Il 24 agosto, per l’intera giornata, le persone diversamente abili e i loro accompagnatori entrano gratis ai Giardini di Sissi, per ammirare da vicino lo splendore autunnale del parco e apprezzarne le bellezze botaniche, ed avere inoltre la possibilità di  visitare il Touriseum, il museo provinciale che racconta oltre 200 anni di turismo alpino. Quasi tutti gli ambienti e i percorsi dei Giardini sono praticabili dai portatori di handicap e percorribili in sedia a rotelle.

 

“Trauttmansdorff di sera”

Al tramonto l’atmosfera diventa seducente e incantevole, sullo splendido scenario dei Giardini di Sissi, tutti i venerdì di giugno, luglio e agosto, dalle 18.00 alle 23.00, vengono proposte specialità gastronomiche e musica d’intrattenimento.

A deliziare gli ospiti i  “Menù delle radici”, proposti dallo chef Markus Ebner del  Ristorante Schlossgarten, situato all’interno dei Giardini con splendida terrazza panoramica  e vista mozzafiato sul rigoglioso universo botanico con sullo sfondo le montagne del Gruppo di Tessa. Tutti i venerdì sera durante la stagione estiva si potranno degustare ricette a base di tuberi e rizomi, ispirate alla cucina naturale e alla tradizione culinaria altoatesina.

 

Le VARIOPINTE fioriture settembrine

Quando a settembre l’estate annuncia silenziosamente il suo ritiro dalle scene,  ai Giardini di Castel Trauttmansdorff  l’aria si fa frizzante e dolce e le viti abbondano di grappoli d’uva. Con l’abbassarsi della temperatura si schiudono i boccioli degli aster e delle camelie, maturano i melograni e la raccolta delle mele mentre nei Giardini acquatici fiorisce il profumatissimo clerodendro. Si tratta di uno spettacolo di profumi e colori dal fascino indiscutibilmente magico, che consente ai visitatori di ammirare le declinazioni della natura in veste del tutto nuova.

I Giardini di Castel Trauttmansdorff, eletti parco più bello d’Italia nel 2005 e il “Parco d’Europa n. 6” nel 2006, sono un vero paradiso che si estende in un anfiteatro naturale su una superficie di 12 ettari, con oltre 80 ambienti botanici con piante da tutto il mondo. Inaugurati nel 2001, oggi sono la meta turistica più amata dell’Alto Adige: dalla loro apertura sono stati visitati da oltre tre milioni di persone.

 

Orari di apertura – Giardini e museo:   1 aprile – 31 ottobre: ore 9.00 – 19.00
1 novembre – 15 novembre: ore 9.00 – 17.00
I venerdì di giugno, luglio ed agosto: ore 9.00 – 23.00
Ultimo ingresso fino a un’ora prima dell’orario di chiusura.

 

Prezzi d’ingresso:
Biglietto singolo: 10,80 €
Biglietto per famiglie (2 adulti con bambini sotto i 18 anni): 22 €
Anziani: 9,30 €
Bambini e ragazzi, studenti: 7,90 €
Bambini sotto i 6 anni: ingresso libero

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM