BISOL premia il vincitore del concorso “Talento cerca Talento”

Bisol, storica famiglia del Prosecco e del Cartizze,  in collaborazione con AAF, l’ importante fiera internazionale per l’arte contemporanea con un limite di prezzo – ha assegnato il premio Talento cerca Talento a un  giovane artista siciliano che ha avuto il merito di dare vita a un nuovo visual moderno e di grande impatto emozionale per l’etichetta del pregiato spumante Bisol Millesimato Talento Metodo Classico Riserva Brut. Al concorso,  senza vincolo di tema  e con tutti i mezzi espressivi,  hanno partecipato con entusiasmo  più di 100 giovani artisti under 35.

La Giuria composta da rappresentanti del mondo dell’imprenditoria, della cultura, dell’arte e del design ha selezionato il vincitore  di “Talento cerca Talento” e segnalato con una Menzione al Merito i progetti di Edoardo Tedde e Andrea Rinaldi,entrambi ritenuti innovativi e degni di nota.

Primo classificato il progetto di Antonino Federico,
“Per l’abilità nell’esprimere l’emozione che lega arte e vino, congiunti virtualmente nell’abbraccio raffigurato dall’artista, che trasmette attraverso i toni caldi del giallo il fascino di un momento di comunione e armonia.”

Antonio Federico riceve un premio in denaro del valore di 1000€, 12 bottiglie di Millesimato Talento Metodo Classico, Riserva Brut e un soggiorno a Venissa, la storica tenuta recuperata da Bisol a Mazzorbo Burano, nel cuore della Laguna di Venezia.

Queste le parole con cui il giovane artista ha accolto la notizia del premio:
Questa vittoria che mi riempie di gioia, è stata inaspettata. Ringrazio l’AAF e l’Azienda Bisol per l’opportunità che mi è stata data e la mia fidanzata per avermi messo al corrente del concorso. Ho sempre pensato che il talento si manifesti nelle cose semplici e, partendo da questo presupposto, ho pensato ad un’etichetta che fosse capace di trasmettere un messaggio immediato, come un abbraccio tra due persone, un momento di tenerezza accompagnato da un buon vino!

Antonio Federico nasce a Catania il 16 Maggio 1984. Fin da bambino sviluppa delle inclinazioni verso l’arte, dalla pittura al disegno, alla musica. Passioni che lo accompagnano ancora oggi che, accantonati pennelli e pennarelli, continua a coltivare la sua creatività attraverso il mezzo che gli è più congeniale, il computer, svolgendo, con estro e originalità, la professione di grafico pubblicitario.

Molto soddisfatto di questa prima edizione del Concorso il dottor Gianluca Bisol, direttore generale dell’omonima azienda, che da sempre crede nell’importanza di puntare sui nostri giovani più talentuosi  che rappresentano il miglior legame tra storia e innovazione, tra tradizione e stile contemporaneo. Lo studio di un’immagine per la realizzazione di un’etichetta in serie limitata per questa bottiglia vuole avvicinare il brand Bisol ad un target più giovane con l’intento di valorizzare la classe e lo stile unico che da sempre lo contraddistinguono e che ne hanno decretato il successo.

La cerimonia si è conclusa con un brindisi d’autore: Bisol, infatti, ha offerto in degustazione i suoi premiati spumanti e naturalmente il Bisol Millesimato Talento Metodo Classico Riserva Brut con l’etichetta progettata dal vincitore.

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

Visystem

il Bàcaro, andàr per gusto © 2017 Tutti i diritti riservati by VISYSTEM EDITORE

Rivista di storia e cultura enogastronomica nel Triveneto

Powered by VISYSTEM